Emissioni Di Metano

Nell’ambito del processo di decarbonizzazione in corso, ridurre le emissioni di metano rimane il modo più rapido per rallentare il tasso di riscaldamento globale. E’ un'occasione da non lasciarsi sfuggire.

pipes

Ridurre le emissioni di metano è  un fattore cruciale non solo su scala nazionale, ma anche su scala globale. E’ qui che l'Europa conduce i giochi.

Il Momento Del Metano È Adesso

Dry and cracked riverbed

Gli impatti del cambiamento climatico sulle vite umane e sui sistemi naturali si stanno intensificando in ogni angolo del pianeta. Rallentare l’attuale velocità del riscaldamento globale può contribuire a evitare rischi climatici ben più gravi, come (un’accelerata) perdita di raccolti, (il divampare di) incendi boschivi, fenomeni meteorologici (sempre più) estremi e l'innalzamento del livello del mare. La finestra temporale per agire si sta chiudendo. C’è bisogno di soluzioni immediate.

Agire tempestivamente per ridurre le emissioni di metano significa produrre benefici immediati che il semplice contrasto alla CO2, da solo, non può garantire.

Nell’arco dei primi 20 anni dal suo rilascio in atmosfera, il metano ha un potenziale di riscaldamento di oltre 80 volte superiore rispetto a quello della CO2, e il suo tasso di concentrazione atmosferica è più elevato oggi rispetto a quello degli anni Ottanta.

Almeno il 25% dell’attuale riscaldamento globale è imputabile alle emissioni di metano causate dalle attività umane. Sono già disponibili soluzioni tecnologiche ad hoc per ridurre le emissioni di metano, tra cui le più rapide e convenienti riguardano il comparto dei combustibili fossili.

Il Ruolo dell’Europa

Come principale importatore di gas fossile al mondo, l'Europa è nella posizione ideale per creare un precedente virtuoso nel contrasto alle emissioni di metano, non solo all’interno dell’Unione ma anche a livello globale.

 

La stessa Unione Europea ne ha preso atto come apripista del Global Methane Pledge, un’iniziativa cui hanno aderito oltre 100 Paesi e che si propone di ridurre le emissioni di metano globali di almeno il 30% entro il 2030.

 

Per rispettare questo impegno e raggiungere al contempo i propri obiettivi climatici al 2030, la Commissione Europea ha recentemente proposto un regolamento volto a ridurre l’impronta emissiva del metano nel settore energetico.

 

Il regolamento UE sul metano, attualmente in esame, può tener fede a queste promesse concentrando l'azione su quattro ambiti chiave:

Methane Emissions

Quattro azioni per risolvere il problema del metano

1) Potenziare le pratiche di monitoraggio e rendicontazione
L'Europa deve avvalersi delle nuove tecnologie disponibili per monitorare le emissioni di metano tramite misurazioni dirette, sia all'interno che all'esterno dei propri confini, e in linea con gli standard internazionali previsti dalla Oil and Gas Methane Partnership 2.0.

Tecnologie all’avanguardia, compresi specifici strumenti di rilevamento satellitare come MethaneSAT, apriranno nuovi orizzonti a tecniche di rendicontazione mirate alla trasparenza e alla responsabilità climatica.

2) Eliminare le perdite
La maggior parte delle emissioni di metano legate alle attività di Oil&Gas è dovuta a perdite ricorrenti. Per eliminarle, l'Europa deve imporre requisiti di rilevamento e di riparazione in linea con le migliori pratiche internazionali, che prevedano inoltre una frequenza atta a contrastare ogni perdita, comprese quelle dei super emettitori stocastici e non prevedibili.

Satellite

3) Porre fine alle pratiche di sfiato e combustione in torcia (Venting & Flaring)
Venting & Flaring di routine sono pratiche dannose all’ambiente e consistono nel rilascio di metano in atmosfera tramite combustione incompleta o sfiato di gas di scarico.

Recuperare miliardi di metri cubi di gas fossile, altrimenti sprecati tramite il Venting & Flaring, può contribuire a ridurre la dipendenza da petrolio e gas russi.

4) Limitare l’impronta emissiva del metano negli import
L'impronta esterna delle emissioni di metano legate al gas importato risulta essere fino a otto volte superiore rispetto a quella interna, per cui ogni programma che non affronti direttamente il problema dell’import è un’occasione persa.

I legislatori dovrebbero adottare obiettivi vincolanti sull’intensità emissiva del metano nelle fasi di estrazione e trasporto del gas fossile importato.

Oil rig